Lei era amica anche mia
sapeva cosa dirti quando tu
senza ragioni eri contro di me.
No, non nascondo che io
a volte ero turbato un po' da lei
forse la desiderai.
Ma c'eri tu nella vita mia
senza riserve avevo scelto te
la tua trasparente e ostinata ingenuità
l'incoscienza dell'età.
Ma immaginai che guardando lei
temendo fosse il suo confronto in te
potesse svegliarsi la donna che tu sei
ciò che mi piaceva in lei
io sperai fluisse in te.
Sai, fu l'abisso per me
la sera che dicesti vattene
eri calma più che mai.
Ma ciò che poi mi ferì di più
fu quando chiesi: "Ma perché per chi"
guardai dietro a te in un sorriso c'era lei
in silenzio vi guardai
ciò che vuoi, ma questo mai.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito