Ho perduto l'ultimo aeroplano, mezzanotte di stress
respiro aria di sommossa, intrappolato in hotel
faccio una scommessa con me stesso e chiamo in
camera te
che rissa ai taxi in aeroporto, ti ricordi di me.
Ti ho vista aprire la tua stanza
straniera in questo albergo anche tu
ora sai come mai ho il tuo numero
che ci fa qui una come te.
Anche se tu tu tu non vuoi
c'è già una linea calda tra noi
forse è il vento del sud
chi cerchi tu tu tu quaggiù.
Posto non è
per passarci un tranquillo week-end.
Ecco piano piano passo passo la pressione va su
io ti bisbiglio quel che voglio e ti rilassi anche
tu.
Dimmi quello che non hai addosso in quella camera
lì.
Sei così chiara nei dettagli che ti vedo da qui
ti sfiori il dito con le labbra
è linea calda sempre di più.
Sento che su di noi passa il tropico
sussurri e grida giù in città
e ancora tu tu tu di là
su questa linea calda stai lì
mezza no e mezza si
e allora tu tu tu che fai
stai dove sei.
Sei sola tu tu tu di là
la ventola e la radio che va
proprio come da me
e allora tu tu tu perché
non vieni qua
questo è l'ultimo gioco in città.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito