Volano
sopra di noi
rondini di platino.
Statue che
somigliano a noi
contro il cielo piangono.
E la gente rimasta
ponti senza fiumi passerà
chinando la testa
che un viso ormai più non avrà.
E' una terra desolata ed è la mia
e non c'è la forza per andare via.
E la sabbia del silenzio copre ormai
una terra desolata
il diamante stanco che è negli occhi miei.
Bruciano
carri d'argento
sopra le piramidi.
Cenere
vola nel vento
chiude gli occhi agli angeli.
E la gente rimasta
in caverne d'ombra resterà
chinando la testa
che le stelle in cielo più non sfiderà.
E' una terra desolata ed è la mia
una terra desolata
e non c'è la forza per andare via.
E la sabbia del silenzio copre ormai
una terra desolata
il diamante stanco che è negli occhi miei.
E' una terra desolata ed è la mia
una terra desolata
e non c'è la forza per andare via.
E la sabbia del silenzio copre ormai
una terra desolata
il diamante stanco che è negli occhi miei.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito