NOTIZIARIO ANSA

18 aprile ore 23.45: il ministro Calderoli invita il Barcellona a non esultare per il risultato, perché niente è ancora deciso.
19 aprile ore 08.40: Cicchitto: "credo che sia un atto di scorrettezza sportiva per il Barcellona esultare per un risultato che non è affatto definitivo!"
ore 08.52: Bondi: "Abbiamo notizie di clamorosi brogli nella partita. Siamo fiduciosi perché ad una analisi attenta il risultato del campo potrebbe ribaltarsi."
ore 09.05: Calderoli: "Ho appena terminato di leggere il regolamento del giuoco calcio e posso annunciarvi che in base ad esso il gol del Barcellona risulterebbe non valido."
ore 09.12: Schifani: "Sono convinto che il vero risultato della partita sia Milan-Barcellona 2-1. E' evidente il tentativo della sinistra di modificare il responso del campo, ma noi siamo pronti a ricontare tutte le azioni pericolose per verificarne il vero risultato." 
ore 09.16: Vito: "Ad una attenta revisione della partita al rallenty, risulta che il Milan ha segnato tre gol che non sono stati recepiti dalla terna arbitrale."
ore 10.10: Berlusconi: "Abbiamo presentato ricorso alla cassazione perché siamo convinti che la partita sia terminata 3-0 per il Milan. Il regolamento del gioco calcio vieta a chi si chiama Giuly di poter segnare. Inoltre chiare mistificazioni della realtà, con l'appoggio complice dei giornali comunisti, hanno impedito all'arbitro di accorgersi di tre limpide reti del Milan segnate da Gilardino, Inzaghi e Virdis." 
ore 10.50: Bondi: "Dopo aver personalmente esaminato solo 20 minuti del primo tempo mi sono accorto di ben 2 gol del Milan non visti dall'arbitro. Questo significa che se proiettiamo questa tendenza all'intera partita il Milan ha vinto almeno per 7-1. Un gol chiarissimo di Massaro è stato proditoriamente celato dal comunista De Bortoli." 
ore 11.10: Ferrara: "assistiamo ad una incredibile campagna diffamatoria dei giornali comunisti, che asseriscono fantasiosamente che la partita di ieri sia terminata 1-0 per il Barcellona. Inutile dire che dietro a questi giornali ci sono i soliti noti, con a capo Della Valle e Mao Tse Tung." 
ore 11.31: Gasparri: "Ho personalmente visto, tra gli spalti riservati ai tifosi del Barcellona, gente che cucinava bambini per usarli come saponette da mettere sui guanti di Dida. Ho riconosciuto tra i loschi figuri i signori Prodi, Fassino, De Bortoli, Biagi, Santoro." 
ore 11.32: Fini: "Il Barcellona ammetta la sconfitta e smetta di negare l'esistenza dei gol di Van Basten, Gullitt e Rijkard." 
ore 11.36: Calderoli: "Dopo un'attenta lettura del regolamento del giuoco calcio posso affermare con certezza che il Milan ha già vinto la Champions league e solo la lobby cino-comunista-albanese-musulmana-terrona-cooperativo-omosessuale impedisce che tale notizia venga resa nota alla popolazione." 
ore 11.38: Berlusconi: "Annuncio che da domenica in tutte le piazze d'Italia partirà l'Operazione Verità in cui faremo sapere alla gente, oppressa dalla propaganda comunista, che il Milan ha già vinto la sua 19a Coppa Campioni, nonché il 36° scudetto e la 45a Coppa Italia." 
ore 11.40: Bondi: "Da atti in nostro possesso abbiamo le prove che l'arbitro dell'incontro era un galoppino delle coop rosse."
ore 11.45: Cicchitto: "Stiamo attentamente rivedendo la partita Milan-Liverpool perché abbiamo le prove che l'incontro terminò 4-3 per il Milan con gol decisivo di Galliani."
 
Milan-Barcellona 0-1 ma Berlusconi contesta il risultato "con un solo goal di scarto non si può parlare di vincitori e perdenti".

Berlusconi ha fatto ricorso alla Cassazione per contestare il risultato di Milan-Barcellona. Il Cavaliere ha detto che con un solo goal di scarto non si può parlare di vincitori e perdenti. "E' vero che il Barcellona ha segnato al 57' minuto - ha aggiunto Berlusconi - ma è anche vero che in tutti gli altri 89' minuti non ha mai segnato".
Berlusconi propone una "Grosse Risultaten" che assegnerebbe ad entrambe le squadre un punto e mezzo ciascuna ma grazie allo scorporo dei calci d'angolo ed un premio di maggioranza per via del maggior numero dei tifosi milanisti sugli spalti, i rossoneri dovrebbero aggiudicarsi il match.
Intervistato da Tosatti all'uscita dello stadio alla domanda "Cavaliere pensa che il risultato cambierà?" Berlusconi ha risposto: "Sono fiducioso, Galliani sta verificando i tacchetti dei giocatori avversari e il risultato DEVE cambiare!"
Bonaiuti nel frattempo ha dichiarato che il festeggiamento di Giuly e degli altri spagnoli è anticostituzionale e farà un esposto al Parlamento Europeo per far rimuovere i clacson alle auto con targa spagnola.
Calderoli nel frattempo ha messo in discussione la partecipazione stessa del Barcellona alla Champions League. "Io avevo chiaramente indicato nella legge, che ho scritto io stesso tra una vignetta e l'altra, che s'intendeva Barcellona in Sicilia e non quella spagnola che si scrive Barcelona. Quindi bisogna rimuovere tre goals al Barcellona e quindi il milan ha vinto 0 a -2".
Bondi si è dichiarato sbalordito dal fatto che truffaldinamente il Barcellona spagnolo si sia spacciato per quello siciliano e dichiara che gli spagnoli vogliono mettere il bavaglio alla UEFA.

 

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito